Vacanze nel Salento

Il Salento è una terra tutta da scoprire e da amare. Sebbene per molto tempo sia rimasta estranea dai grandi flussi del turismo di massa la sua bellezza ha di fatto recuperato, nel cuore di molti visitatori e turisti il tempo perduto. Merito dei suoi bellissimi litorali, così diversi e variegati, dalle lunghe distese sabbiose della costa ionica tra Torre Vado e Gallipoli, alle coste alte e rocciose di Castro e Porto Badisco, di Tricase e Santa Maria di Leuca.

E merito anche del bellissimo panorama che si può godere nell’entroterra, un territorio i basse colline trapuntate di coltivazioni di vigneti ed uliveti separati da millenari muretti a secco, sentieri tradizionali della pastorizia, e bellissimi borghi medievali arroccati sulle cime o timidamente nascosti tra le vallate.

Natura in Salento

Natura in Salento

Non solo turismo balneare, il Salento offre indimenticabili giornate tra erte e storia, a partire dai tanti siti archeologici che testimoniano quanto antica e sviluppata fosse la presenza dell’uomo in questi territori, per passare dal periodo delle potenti colonie greche e delle civiltà italiche dei Messapi, duramente in lotta tra loro ed infine soggiogate dalla potenza di Roma.

Del passato medievale rimangono le tante chiese in stile gotico e romanico, i labirintici centri storici di molte cittadine e paesi, le imponenti sagome delle torri di guardia erette lungo il litorale costiero come sentinelle del mare.

E del grande sviluppo culturale e sociale del diciassettesimo e diciottesimo secolo lo sfarzo delle architetture barocche, che proprio in Salento hanno toccato vertici ineguagliati di bellezza, eleganza ed equilibrio. Una puntatina a Lecce, il capoluogo, affascinerà il visitatore con quell’incantevole spettacolo della Piazza del Duomo, un vero e proprio gioiello architettonico, sontuoso e pittoresco come un fondale di teatro.

Una vacanza in Salento permette insomma di coniugare tanti svariati interessi, arte e storia, cultura e tempo libero, ecologia e mare, assaporando sapori e profumi di una terra che si è dimostrata capace di miscelare con grazia ed armonia la modernità dell’accoglienza turistica con l’originale specificità del territorio.

Lo dimostreranno anche i tanti eventi culturali, alcuni antichissimi, come le processioni sacre di Pasqua o in onore della Madonna, spesso accompagnate da fiere, spettacoli pirotecnici e sagre paesane che si dipanano lungo tutto il corso dell’anno a scandire il tradizionale corso dell’anno delle antiche culture contadine e rurali del territorio, durante le quali sarà possibile ammirare i tratti unici ed originali del carattere del popolo salentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.