Archivio tag: Torre Mozza

Camping a Torre Mozza

Perchè in questo ultimo decennio le spiagge della costa ionica del Salento, tra Santa Maria di Leuca e Gallipoli abbiano conosciuto un così grande successo di pubblico e turisti è chiaro a chiunque dia appena uno sguardo a queste magnifiche località balneari.

Un paesaggio di grandi e lunghissime spiagge del Salento, distese di sabbia fine e dorata davanti ad un mare spettacolare per pulizia e sfumature cromatiche che vanno dal verde al turchese, dal blu all’azzurro accoglie infatti il visitatore che sorpasserà la linea di dune sabbiose trapuntate di macchia mediterranea che sembra come celare timidamente tanta bellezza per farla scoprire tutta d’un colpo appena oltrepassati i sentieri labirintici tra le dune.

Tramonti in Salento

Tramonti in Salento

Un panorama di spiagge che spesso viene paragonato a quelle località caraibiche che sono da sempre il sogno di tanti amanti del mare. Anche Torre Mozza, una delle marine di Salve, un piccolo paese dell’entroterra di origini antichissime, non è da meno nella sua capacità di affascinare i visitatori. Anche coloro che per le loro vacanze hanno deciso di pernottare in un campeggio.

Qui a Torre Mozza, e nei paesi circostanti, Lido Marini, Torre San Giovanni, sono tante le occasioni per gli appassionati di tende e picchetti, di roulotte e camper, di trovare la sistemazione ideale. Campeggi posizionati in posizioni splendide, a pochi passi dalle spiagge e dagli stabilimenti balneari, dotati di tutte le comodità e non distanti da quelli che sono i cuori pulsanti della vita notturna e mondana del litorale salentino, la vivace Gallipoli, meta prediletta di tanti giovani salentini, Torre Vado, ricca di ristorantini e osterie di ottima qualità o la mondana Lido Marini, dove oltre ad indimenticabili giornate di sole e mare ci si può attardare a godersi appetitosi spuntini ed aperitivi davanti a magnifici tramonti.

Un piacere indescrivibile è quello di svegliarsi tra ulivi secolari, nel riposante silenzio della natura interrotto solo dal cinguettio degli uccelli e dal frinire incessante delle cicale, una full immersion in un ambiente naturale di grande suggestione che farà la gioia degli amanti della natura, del relax e della libertà.

Dai camping di Torre Mozza inoltre saranno comodamente raggiungibili tante splendide località e paesi da visitare, sia nell’entroterra, come Salve, con i suoi importanti siti archeologici, o l’antica Ugento, oppure le tante belle città della costa, ricche di arte, storia e monumenti, come la “perla del Mediterraneo”, Santa Maria di Leuca, Gallipoli, e, sulla costa adriatica Castro, Tricase, Otranto e Porto Badisco.

Da Torre Mozza a Santa Maria di Leuca

Chi ha scelto di recarsi a Torre Mozza per trascorrere le vacanze in Salento avrà di certo l’opportunità, oltre a quella di godere di indimenticabili giornate di sole e mare sulle sue stupende spiagge di sabbia fine e dorata, di visitare gli affascinanti dintorni di questo angolo di Salento, così ricco di attrattive archeologiche, storiche artistiche e paesaggistiche.

Una piacevole escursione da Torre Mozza sicuramente avrà come meta la splendida cittadina di St Maria di Leuca. Bianca di calce ed arroccata tra i promontori di Punta Meliso e Punta Ristola la cittadina si presenta agli occhi del visitatore con il suo incantevole panorama di litorali rocciosi a picco su uno splendido tratto di mare, costituito dall’incontro delle acque dell’Adriatico ad Est e da quelle del Mar Ionio verso ovest.

Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca

Un panorama mozzafiato accoglierà il visitatore dal lungomare, e la vista spazierà lontano, verso le coste greche ed albanesi da un lato e la costa calabra dall’altro, come potranno verificare coloro che potranno salire fino in cima all’altissimo faro di Leuca che svetta a pochi passi da un’altra celebre attrattiva di Santa Maria di Leuca, la Basilica de Finibus Terrae.

Terra di profonda religiosità, propri qui vuole la tradizione siano sbarcati i primi cristiani provenienti dal Medio Oriente e diretti alla cristianizzazione del territorio italiano. Anzi, sarebbe proprio in questo luogo che San Pietro avrebbe officiato una delle prime messe su territorio italiano. Anche il culto della Madonna ha qui origini antichissime, e proprio la basilica di Santa Maria di Leuca è da secoli una delle mete principali dei pellegrini di tutta Europa.

La bellezza dei litorali e del mare non è certo passata inosservata nel corso dei secoli, tanto che qui a Leuca si può osservare, nelle tante ville ottocentesche, come questa località fosse già, in epoca lontana, meta turistica di grande interesse. Qui la ricca borghesia salentina e l’aristocrazia del territorio sceglieranno infatti di costruire affascinanti ville, secondo quello che era lo stile architettonico in voga all’epoca, l’art decò. Si potranno ammirare così incantevoli edifici di pittoresca fattura, con torrette medievali, pagode cinesi, eleganti patio moreschi: un centinaio di ville, sparse lungo la linea costiera, che ancora sembrano evocare i fasti del turismo d’elite di un tempo.

Per tuffarsi nelle acque limpide e cristalline la costa rocciosa è stata attrezzata, come già si faceva ai tempi della belle epoque, con passerelle e scalinate, mentre poco lontano, lungo la costa ionica, si potranno trovare facilmente ampi tratti di spiaggia per i più pigri ed i nuotatori meno esperti.

Appartamenti in Puglia

La Puglia è sicuramente una tra le regioni italiane più interessanti ed affascinanti da raggiungere per le proprie vacanze. Una terra dal patrimonio naturalistico di grande pregio, sia lungo la costa, dove si alternano magnifici litorali sabbiosi a pittoresche scogliere, sia sul fronte della costa adriatica sia su quella ionica, sia nell’entroterra, ricco di svariati e suggestivi caratteri paesaggistici, dai boschi della Foresta Umbra nella Penisola del Gargano, al basso movimento collinare delle Serre Salentine, passando per l’altipiano della Murgia o il Subappennino Dauno.

Ed una terra chepossiede un patrimonio artistico di eccezionale importanza, che testimonia la ricchezza culturale di questa terra in cui si sono succeduti tanti popoli, Romani e Greci, Bizantini ed Arabi, Spagnoli e Francesi.

Costa del Salento

Costa del Salento

Come non citare a mo’ di esempio, le magnifiche, spettacolari scenografie barocche del centro storico di Lecce, l’imponente, misteriosa mole di Castel del Monte, il Mosaico Pavimentale della Cattedrale di Otranto, il patrimonio di pitture e sculture, in pietra leccese e marmo, ma anche in cartapesta, conservati nelle migliaia di piccole e grandi chiese, nelle cattedrali, nelle basiliche di cui è ricca la Puglia.

Per visitarla al meglio, tra le tante strutture turistiche disponibili, anche la possibilità di trovare interessanti proposte ed offerte di appartamenti in Puglia, da affittare per brevi o lunghi periodi di tempo, scegliendo tra pittoresche località lungo la costa e l’incredibile panorama di città come Gravina o Alberobello, Santa Maria di Leuca o Ostuni, Canosa o Otranto.

Una terra ricca di tradizioni e di culture, di una religiosità antica ed intensa, di miti pagani, e culti di antiche civiltà contadine che sono nate e si sono sviluppate qui, e che la regione ha gelosamente conservato ed ha saputo mostrare al mondo nella loro originaria e suggestiva bellezza.

Tantissimi gli eventi religiosi e non che si potrebbero enumerare, dalle processioni sacre di Pasqua e quelle dedicate ai santi ed alla Madonna al Carnevale, dai riti propiziatori di origine pagana alle feste popolari e sagre dove si possono gustare le tante eccellenze enogastronomiche del territorio, a partire dall’olio extravergine, al vino, e le tante ricette di cucina locale, semplice e raffinata al contempo e ricca di sapori e profumi.

Una terra ricca di suggestione e tutta da scoprire, la Puglia sa conquistare il cuore di tutti, e chi vi si è recato difficilmente potrà cancellarne il ricordo.

Stabilimenti balneari Torre Mozza

All’ombra delle rovine di un’antica torre di guardia costiera, antica sentinella del mare quando questo tratto di costa, nel cuore della penisola Salentina affacciata sul Mar Ionio, era infestato dai pirati che dal mare approdavano per portare morte e distruzione, Torre Mozza è un’accogliente località balneare da prendere in considerazione quando si progetta o si è alla ricerca di una piacevole meta delle proprie vacanze in Salento.

Particolarmente fortunata la sua collocazione geografica, a pochi chilometri da importanti mete turistiche e culturali del Salento, Torre Mozza presenta un’inestimabile panorama di lunghe spiagge di sabbia fine e dorata davanti ad un mare limpido e cristallino.

L’ideale per chi va in vacanza con tutta la famiglia, il mare di Torre Mozza è particolarmente adatto per i bambini più piccoli: i bassi fondali infatti permettono ai più piccoli ed inesperti di giocare e tuffarsi in tutta tranquillità.

Alba in Salento

Alba in Salento

Tantissime le proposte di alloggiamento, mel piccolo centro urbano cresciuto alle spalle dei litorali, dove si potranno trovare soluzioni di soggiorno adatte a tutte le disponibilità economiche ed a tutte le esigenze abitative. Dai campeggi ai bungalow, dalle case vacanze agli appartamenti in affitto, dalle pensioni ai bed&breakfast agli hotel, a Torre Mozza ognuno troverà ciò di cui è alla ricerca in fatto di comodità, praticità e relax.

Vastissima anche la proposta offerta dai tanti stabilimenti balneari presenti lungo le spiagge, dove si potrà usufruire di tutte le comodità della vita da spiaggia, dagli ombrelloni ai lettini, dalle sdraio ai servizi di ristorazione e bar. Chi anche in vacanza non vuole rinunciare al benessere fisico ed al movimento non avrà difficoltà a reperire le attrezzature a noleggio per gli sport acquatici, dal windsurf allo sci d’acqua, e nemmeno a trovare la possibilità di frequentare qualche appassionante corso di vela o immersione.

La posizione di Torre Mozza è poi di eccezionale comodità per raggiungere comodamente in auto o con i tanti servizi locali di bus, numerosi soprattutto durante la stagione estiva, cittadine di eccezionale importanza dal punto di vista storico, artistico e turistico, come Gallipoli, più a nord sulla costa ionica, Otranto sul versante adriatico della penisola salentina, il prezioso panorama medievale di Castro, la splendida Santa Maria di Leuca posta all’estrema punta del territorio ed affacciata là dove si incontrano i due mari, Adriatico e Ionio, e le belle spiagge intorno al piccolo, delizioso paese di Torre Vado, come la notissima ed indimenticabile Pescoluse, battezzata, non a caso, come Maldive del Salento.

Una capatina nella meravigliosa Gallipoli

Chi si trova in vacanza in quelle splendide località che caratterizzano il Basso Salento lungo la costa ionica, da Santa Maria di Leuca a Torre Vado, da Torre Mozza a Lido Marini, da Torre San Giovanni alle magnifiche marine di Ugento oltre a godersi indimenticabili giornate trascorse davanti ad un mare da favola e spiagge caraibiche avrà la possibilità di visitare una vera e propria perla di architettura, arte e storia, Gallipoli.

Una cittadina sviluppatasi su un isolotto davanti alla costa, alla quale è collegata attraverso un lungo ponte, un tempo di pietra, Gallipoli si presenta agli occhi del visitatore con in suo labirintico agglomerato di case, palazzi e chiese incastonate come un grazioso cammeo intorno ai forti bastioni di un possente castello medievale, costruito intorno al piccolo pittoresco porticciolo commerciale e dei pescatori.

Tantissimi i monumenti da visitare, innanzitutto il patrimonio di chiese barocche, con il loro spettacolare patrimonio di affreschi, dipinti ed opere d’arte racchiuse tra le splendide volute barocche della pietra leccese, che qui, come nel capoluogo salentino, Lecce, illustrano le alte ed ardite vette di bellezza ed eleganza raggiunte dall’architettura locale.

Tra stucchi secenteschi, maioliche, statue lignee ed in cartapesta si potranno ammirare la Chiesa di San Francesco d’Assisi, la Chiesa di Santa Maria della Purità, affacciata su una delle spiagge cittadine più amate dai gallipolini, Il Seno della Purità, e la Concattedrale di Sant’Agata, con la sua pittoresca e movimentata facciata a volute barocche.

Notevoli anche alcuni palazzi civili, così come una visita la merita la famosa Fontana Greca con i suoi bassorilievi di origine rinascimentale.

Oltre ai monumenti Gallipoli presenta altri aspetti interessanti per il visitatore, come lo spettacolare mercato del pesce, che ogni mattina si riempie di colori e di voci dei pescatori e degli acquirenti, i bastioni del Castello Aragonese, un gioiello dell’architettura militare post rinascimentale, con le sue alte mura circondate dal mare, e le magnifiche spiagge che si possono raggiungere dal cuore del borgo antico di Gallipoli. Tra queste sono da citare la Baia Verde, dove il colore delle acque affascina i bagnanti, Lido Conchiglie, una meta da non perdere per la vita mondana che la caratterizza, Lido San Giovanni e Rivabella. Da non perdere una gita a Punta della Suina, una delle più splendide insenature della costa gallipolina, una vera festa di mare, sole e colori.

Vacanze nel Salento

Il Salento è una terra tutta da scoprire e da amare. Sebbene per molto tempo sia rimasta estranea dai grandi flussi del turismo di massa la sua bellezza ha di fatto recuperato, nel cuore di molti visitatori e turisti il tempo perduto. Merito dei suoi bellissimi litorali, così diversi e variegati, dalle lunghe distese sabbiose della costa ionica tra Torre Vado e Gallipoli, alle coste alte e rocciose di Castro e Porto Badisco, di Tricase e Santa Maria di Leuca.

E merito anche del bellissimo panorama che si può godere nell’entroterra, un territorio i basse colline trapuntate di coltivazioni di vigneti ed uliveti separati da millenari muretti a secco, sentieri tradizionali della pastorizia, e bellissimi borghi medievali arroccati sulle cime o timidamente nascosti tra le vallate.

Natura in Salento

Natura in Salento

Non solo turismo balneare, il Salento offre indimenticabili giornate tra erte e storia, a partire dai tanti siti archeologici che testimoniano quanto antica e sviluppata fosse la presenza dell’uomo in questi territori, per passare dal periodo delle potenti colonie greche e delle civiltà italiche dei Messapi, duramente in lotta tra loro ed infine soggiogate dalla potenza di Roma.

Del passato medievale rimangono le tante chiese in stile gotico e romanico, i labirintici centri storici di molte cittadine e paesi, le imponenti sagome delle torri di guardia erette lungo il litorale costiero come sentinelle del mare.

E del grande sviluppo culturale e sociale del diciassettesimo e diciottesimo secolo lo sfarzo delle architetture barocche, che proprio in Salento hanno toccato vertici ineguagliati di bellezza, eleganza ed equilibrio. Una puntatina a Lecce, il capoluogo, affascinerà il visitatore con quell’incantevole spettacolo della Piazza del Duomo, un vero e proprio gioiello architettonico, sontuoso e pittoresco come un fondale di teatro.

Una vacanza in Salento permette insomma di coniugare tanti svariati interessi, arte e storia, cultura e tempo libero, ecologia e mare, assaporando sapori e profumi di una terra che si è dimostrata capace di miscelare con grazia ed armonia la modernità dell’accoglienza turistica con l’originale specificità del territorio.

Lo dimostreranno anche i tanti eventi culturali, alcuni antichissimi, come le processioni sacre di Pasqua o in onore della Madonna, spesso accompagnate da fiere, spettacoli pirotecnici e sagre paesane che si dipanano lungo tutto il corso dell’anno a scandire il tradizionale corso dell’anno delle antiche culture contadine e rurali del territorio, durante le quali sarà possibile ammirare i tratti unici ed originali del carattere del popolo salentino.

La spiaggia di Posto Vecchio marina di Salve

Posto Vecchio si trova nell’estrema costa meridionale della penisola salentina. La località, affacciata sulle splendide acque del Mar Ionio fa parte delle cosiddette Marine di Salve, insieme con Lido Marini e Torre Pali, un insieme di splendide località che da qualche anno hanno conosciuto un grande successo di pubblico e di visitatori grazie all’incantevole panorama di lunghe spiagge dorate di sabbia finissima ed alla pulizia ed il candore delle acque del mare.

Una località adatta per progettare una bella vacanza di sole e mare, ma anche un’ottima base di partenza per esplorare il suggestivo territorio salentino.

A poca distanza infatti sono tantissime le attrattive artistiche ed architettoniche, storiche e naturalistiche, così come quelle legate alle tradizioni ed al folklore popolare ed alla cultura caratteristica di questa estrema regione dell’Italia Meridionale.

Posto Vecchio

Posto Vecchio

Dal capoluogo Salve, che presenta un inestimabile patrimonio archeologico, con antiche necropoli messapiche, dolmen e menhir testimonianza di antiche religioni e riti pagani presenti in epoche remote, prima che giungessero qui le prime avanguardie della cristianità, alle belle cittadine lungo la costa, a partire da Torre Vado, raccolta intorno ad un’imponente torre di guardia cinquecentesca, fino a Santa Maria di Leuca, vero e proprio gioiello del Mediterraneo.

La spiaggia di Posto Vecchio è di grande bellezza: il visitatore scoprirà la dolcezza del lungomare avventurandosi tra le alte dune di sabbia, trapuntate da una aspra e profumatissima vegetazione tipica della macchia mediterranea, le quali circondano le ampie distese di spiagge. Queste hanno la caratteristica di digradare con dolcezza nel mare, ed in questo modo permettono anche ai nuotatori meno esperti, così come ai bambini, di nuotare e tuffarsi in tutta sicurezza.

Il lungomare presenta attrattive per molte tipologie di turisti, coloro che desiderano stare insieme alla folla troveranno infatti stabilimenti balneari attrezzati di tutto punto e forniti di tutte le indispensabili comodità, mentre coloro che preferiscono la pace, la tranquillità ed il relax delle spiagge libere potranno soddisfare la loro esigenza avventurandosi negli ampi spazi solitari e deserti che si estendono lungo il litorale. Anche la sosta per una colazione o un caffè, per un pranzo o un aperitivo davanti ad abbacinanti tramonti potranno essere soddisfatte nei tanti piccoli chioschi disseminati sul lungomare.

Una giornata ad Otranto da Torre Mozza

La più orientale tra tutte le città italiane, la splendida Otranto è una delle mete più interessanti da raggiungere per chi è in vacanza a Torre Mozza, splendida località sulla costa ionica della penisola salentina, non distante da importanti cittadine del Salento come Santa Maria di Leuca, Gallipoli, Torre Vado, Ugento e Salve.

Antico insediamento di una civiltà molto potente prima dell’arrivo dei romani, i Messapi, Otranto sarà per lungo tempo uno degli approdi più utilizzati per le comunicazioni commerciali via mare con l’oriente, il che ne ha sempre contraddistinto, dall’epoca romana in poi, la sua economia, la sua fortuna storica e la sua importanza nel territorio pugliese.

La sua fortuna ma anche la sua disgrazia, perchè proprio ad Otranto la popolazione sarà spettatrice e vittima di uno dei più terribili eccidi compiuti dai pirati turchi sulle coste italiane, la Battaglia di Otranto, che provocò una strage di civili, più di 800. Un evento ancora oggi ricordato da una suggestiva processione che si tiene ogni anno a fine luglio, la Festa dei Beati Martiri.

Otranto

Otranto

Affacciata sul mare Otranto si presenta al visitatore con il suo intricato dedalo di vicoli e stradine attorno al quale si elevano case e palazzi, chiese e cortili, all’ombra delle possenti mura del Castello di Otranto, esempio tra i più famosi dell’architettura militare tra medioevo e rinascimento.

Da visitare ad Otranto la cattedrale gotico romanica, che al suo interno presenta una tra le opere artistiche più importanti e preziose dell’epoca medievale, il Mosaico Pavimentale, un monumento di suggestivo di grande portata, un mosaico che copre l’intero pavimento della cattedrale con centinaia di figure evocanti il mondo mitico dell’era pagana, episodi della Bibbia e tanti simboli magici ancora oggi di difficile interpretazione per gli studiosi.

Una capatina ad Otranto non potrà escludere altri appuntamenti interessanti offerti dalla cittadina salentina, come il borgo antico, dove ancora ferve il lavoro di decine di artigiani e di botteghe d’arte, o le magnifiche località balneari circostanti, come il panorama selvaggio ed incontaminato dei Laghi Alimini, le grotte di Porto Badisco, Conca Specchiulla e Porto Craulo.

Se si ha a disposizione ancora del tempo da non dimenticare il patrimonio storico archeologico, come le cripte e gli ipogei, antichissimi luoghi di culto religioso dell’epoca paleocristiana scavate nella roccia o sottoterra: tra queste le più celebri sono la Cripta di San Nicola, l’ipogeo di Torre Pinta, le Catacombe di San Giovanni.

La baia di San Gregorio

Chi si reca a Torre San Gregorio per trascorrere le proprie meritate vacanze in Salento probabilmente avrà scelto questa bellissima località della costa sud occidentale  per il paesaggio incontaminato e selvaggio che contraddistingue questa località nel cuore del Salento.

Qui infatti si può trovare un ambiente ideale per coloro che durante le vacanze sono alla ricerca di pace, relax e tranquillità. Appena oltre l’estrema punta di Santa Maria di Leuca, lungo la costa ionica San Gregorio presenta un litorale roccioso al pari di quello presente nella costa circostante, ma con il vantaggio che qui le rocce digradano dolcemente verso il mare, regalando in questo modo ai bagnanti la possibilità di avere un facile accesso in mare attraverso i grandi lastroni di rocce basse e lastroni lisci di pietra, dai quali si entra agevolmente nel mare limpido e blu.E dunque tuffi, nuotate, immersioni in un ambiente davvero suggestivo per la sua bellezza e per l’incantevole selvaggio fascino.

Baia Torre San Gregorio

Baia Torre San Gregorio

Da non perdere i preziosi fondali, un vero spettacolo di fauna e flora sottomarina che faranno la gioia di chi ama immergersi con maschera e pinne. Inoltre, proprio alle spalle della piccola ansa sul mare un grazioso, piccolo paesino dove si possono trovare facilmente sistemazioni per il soggiorno adatte ad ogni disponibilità economica e ad ogni esigenza, dalle pensioni agli hotel, dalle case vacanze agli appartamenti in affitto.

Scegliere San Gregorio come località per le vacanze in Salento ha inoltre il grande vantaggio di porre il turista proprio nel cuore di un’affascinante area del Salento, vicino a tanti paesi e località davvero interessanti da tutti i punti di vista, paesaggistico, storico, archeologico ed artistico. Come la piccola e deliziosa Patù, di cui San Gregorio fa parte amministrativamente, gli atri paesini e cittadine dell’entroterra come Castrignano del Capo, o Morciano di Leuca, e le tante mete turistiche e balneari dei dintorni. Come, per esempio Torre Vado e le sue splendide marine caraibiche come Pescoluse, le marine di Salve e di Ugento, dove si potrà fare un break alla costa rocciosa sulle bellissime spiagge di sabbia fine e dorata.

Poco lontano anche altre mete davvero pregiate per arte e storia, come quell’incantevole gioiello sul mare rappresentato da Gallipoli, con le sue chiese barocche ed i suoi pittoreschi scorci paesaggistici, le spiagge, il mercato del pesce, i bastioni del castello a protezione del piccolo vivace porto dei pescatori.

Torre Mozza Lecce vicino a Santa Maria di Leuca

Magnifica, indimenticabile, splendida, affascinante. Queste sono solo alcune delle tante esclamazioni che potrete ascoltare da chi ha trascorso qualche giorno tra le splendide distese di sabbia fine e dorata di Torre Mozza.

Questo piccolo centro urbano, che fa parte delle marine di Ugento, ha conosciuto in pochi decenni un grande sviluppo grazie alla bellezza dei suoi litorali, alla facilità con cui è possibile trovare qui la sistemazione ideale per le proprie vacanze, e per la prossimità con altri centri turistici di grande interesse lungo la penisola salentina. Affacciata davanti alle acque blu del Mar Ionio Torre Mozza deve il suo nome al fatto che proprio davanti al litorale si erge ciò che resta di un’antica torre di guardia, che, intorno al sedicesimo secolo furono fatte costruire dai dominatori spagnoli per scongiurare il pericolo di incursioni di saraceni e pirati provenienti dalle coste africane e mediorientali.

Mare del Salento al tramonto

Mare del Salento al tramonto

Ideale per le famiglie con bambini, grazie al fatto che i fondali bassi e non pericolosi permettono anche ai bimbi più piccoli e meno esperti di nuotare tuffarsi e giocare tra le onde in tutta tranquillità, Torre Mozza è una meta apprezzata anche da coloro che intendono la vacanza al mare all’insegna del relax e della tranquillità. Accando ad una grande disponibilità di stabilimenti balneari, forniti di tutte le comodità, si possono trovare infatti anche lunghi tratti di spiaggia libera, per chi preferisce il silenzio e la pace ai luoghi affollati.

Vicina a mete di grande interesse storico artistico e culturale, Torre Mozza può essere il punto di partenza di escursioni molto piacevoli, sia verso sud, dove si può sostare nel piacevole paesino di Torre Vado, animatissimo durante la stagione estiva con le sue spiagge caraibiche, o spingersi fino a Santa Maria di Leuca, un panorama mozzafiato di case bianche e sontuose ville fin de siecle sull’estrema punta della penisola salentina.

Verso nord invece s potrà fare una capatina fino a Gallipoli, l’incantevole morbo medievale arroccato su un isolotto con magnifiche chiese barocche e la vivacità pittoresca di vicoli e stradine, mercato del pesce e spiaggette da favola.

Da non dimenticare anche una puntatina nell’entroterra, dove tra le colline verdeggianti di uliveti e vigneti si possono visitare borghi medievali di grande fascino, come la stessa Ugento di cui Torre Mozza fa parte. Qui non solo si possono ammirare interessanti monumenti risalenti all’epoca medievale, siti archeologici che testimoniano di antichi insediamenti umani presenti ben prima dell’epoca romana, ma si possono ammirare interessanti ed originali feste paesane, sagre e processioni dal sapore antico oltre a gustare splendidi piatti della cucina locale, preparati con il meglio della produzione enogastronomica locale.