Archivi tag: Lecce

Appartamenti in Puglia

La Puglia è sicuramente una tra le regioni italiane più interessanti ed affascinanti da raggiungere per le proprie vacanze. Una terra dal patrimonio naturalistico di grande pregio, sia lungo la costa, dove si alternano magnifici litorali sabbiosi a pittoresche scogliere, sia sul fronte della costa adriatica sia su quella ionica, sia nell’entroterra, ricco di svariati e suggestivi caratteri paesaggistici, dai boschi della Foresta Umbra nella Penisola del Gargano, al basso movimento collinare delle Serre Salentine, passando per l’altipiano della Murgia o il Subappennino Dauno.

Ed una terra chepossiede un patrimonio artistico di eccezionale importanza, che testimonia la ricchezza culturale di questa terra in cui si sono succeduti tanti popoli, Romani e Greci, Bizantini ed Arabi, Spagnoli e Francesi.

Costa del Salento

Costa del Salento

Come non citare a mo’ di esempio, le magnifiche, spettacolari scenografie barocche del centro storico di Lecce, l’imponente, misteriosa mole di Castel del Monte, il Mosaico Pavimentale della Cattedrale di Otranto, il patrimonio di pitture e sculture, in pietra leccese e marmo, ma anche in cartapesta, conservati nelle migliaia di piccole e grandi chiese, nelle cattedrali, nelle basiliche di cui è ricca la Puglia.

Per visitarla al meglio, tra le tante strutture turistiche disponibili, anche la possibilità di trovare interessanti proposte ed offerte di appartamenti in Puglia, da affittare per brevi o lunghi periodi di tempo, scegliendo tra pittoresche località lungo la costa e l’incredibile panorama di città come Gravina o Alberobello, Santa Maria di Leuca o Ostuni, Canosa o Otranto.

Una terra ricca di tradizioni e di culture, di una religiosità antica ed intensa, di miti pagani, e culti di antiche civiltà contadine che sono nate e si sono sviluppate qui, e che la regione ha gelosamente conservato ed ha saputo mostrare al mondo nella loro originaria e suggestiva bellezza.

Tantissimi gli eventi religiosi e non che si potrebbero enumerare, dalle processioni sacre di Pasqua e quelle dedicate ai santi ed alla Madonna al Carnevale, dai riti propiziatori di origine pagana alle feste popolari e sagre dove si possono gustare le tante eccellenze enogastronomiche del territorio, a partire dall’olio extravergine, al vino, e le tante ricette di cucina locale, semplice e raffinata al contempo e ricca di sapori e profumi.

Una terra ricca di suggestione e tutta da scoprire, la Puglia sa conquistare il cuore di tutti, e chi vi si è recato difficilmente potrà cancellarne il ricordo.

Vacanze nel Salento

Il Salento è una terra tutta da scoprire e da amare. Sebbene per molto tempo sia rimasta estranea dai grandi flussi del turismo di massa la sua bellezza ha di fatto recuperato, nel cuore di molti visitatori e turisti il tempo perduto. Merito dei suoi bellissimi litorali, così diversi e variegati, dalle lunghe distese sabbiose della costa ionica tra Torre Vado e Gallipoli, alle coste alte e rocciose di Castro e Porto Badisco, di Tricase e Santa Maria di Leuca.

E merito anche del bellissimo panorama che si può godere nell’entroterra, un territorio i basse colline trapuntate di coltivazioni di vigneti ed uliveti separati da millenari muretti a secco, sentieri tradizionali della pastorizia, e bellissimi borghi medievali arroccati sulle cime o timidamente nascosti tra le vallate.

Natura in Salento

Natura in Salento

Non solo turismo balneare, il Salento offre indimenticabili giornate tra erte e storia, a partire dai tanti siti archeologici che testimoniano quanto antica e sviluppata fosse la presenza dell’uomo in questi territori, per passare dal periodo delle potenti colonie greche e delle civiltà italiche dei Messapi, duramente in lotta tra loro ed infine soggiogate dalla potenza di Roma.

Del passato medievale rimangono le tante chiese in stile gotico e romanico, i labirintici centri storici di molte cittadine e paesi, le imponenti sagome delle torri di guardia erette lungo il litorale costiero come sentinelle del mare.

E del grande sviluppo culturale e sociale del diciassettesimo e diciottesimo secolo lo sfarzo delle architetture barocche, che proprio in Salento hanno toccato vertici ineguagliati di bellezza, eleganza ed equilibrio. Una puntatina a Lecce, il capoluogo, affascinerà il visitatore con quell’incantevole spettacolo della Piazza del Duomo, un vero e proprio gioiello architettonico, sontuoso e pittoresco come un fondale di teatro.

Una vacanza in Salento permette insomma di coniugare tanti svariati interessi, arte e storia, cultura e tempo libero, ecologia e mare, assaporando sapori e profumi di una terra che si è dimostrata capace di miscelare con grazia ed armonia la modernità dell’accoglienza turistica con l’originale specificità del territorio.

Lo dimostreranno anche i tanti eventi culturali, alcuni antichissimi, come le processioni sacre di Pasqua o in onore della Madonna, spesso accompagnate da fiere, spettacoli pirotecnici e sagre paesane che si dipanano lungo tutto il corso dell’anno a scandire il tradizionale corso dell’anno delle antiche culture contadine e rurali del territorio, durante le quali sarà possibile ammirare i tratti unici ed originali del carattere del popolo salentino.

La spiaggia di Posto Vecchio marina di Salve

Posto Vecchio si trova nell’estrema costa meridionale della penisola salentina. La località, affacciata sulle splendide acque del Mar Ionio fa parte delle cosiddette Marine di Salve, insieme con Lido Marini e Torre Pali, un insieme di splendide località che da qualche anno hanno conosciuto un grande successo di pubblico e di visitatori grazie all’incantevole panorama di lunghe spiagge dorate di sabbia finissima ed alla pulizia ed il candore delle acque del mare.

Una località adatta per progettare una bella vacanza di sole e mare, ma anche un’ottima base di partenza per esplorare il suggestivo territorio salentino.

A poca distanza infatti sono tantissime le attrattive artistiche ed architettoniche, storiche e naturalistiche, così come quelle legate alle tradizioni ed al folklore popolare ed alla cultura caratteristica di questa estrema regione dell’Italia Meridionale.

Posto Vecchio

Posto Vecchio

Dal capoluogo Salve, che presenta un inestimabile patrimonio archeologico, con antiche necropoli messapiche, dolmen e menhir testimonianza di antiche religioni e riti pagani presenti in epoche remote, prima che giungessero qui le prime avanguardie della cristianità, alle belle cittadine lungo la costa, a partire da Torre Vado, raccolta intorno ad un’imponente torre di guardia cinquecentesca, fino a Santa Maria di Leuca, vero e proprio gioiello del Mediterraneo.

La spiaggia di Posto Vecchio è di grande bellezza: il visitatore scoprirà la dolcezza del lungomare avventurandosi tra le alte dune di sabbia, trapuntate da una aspra e profumatissima vegetazione tipica della macchia mediterranea, le quali circondano le ampie distese di spiagge. Queste hanno la caratteristica di digradare con dolcezza nel mare, ed in questo modo permettono anche ai nuotatori meno esperti, così come ai bambini, di nuotare e tuffarsi in tutta sicurezza.

Il lungomare presenta attrattive per molte tipologie di turisti, coloro che desiderano stare insieme alla folla troveranno infatti stabilimenti balneari attrezzati di tutto punto e forniti di tutte le indispensabili comodità, mentre coloro che preferiscono la pace, la tranquillità ed il relax delle spiagge libere potranno soddisfare la loro esigenza avventurandosi negli ampi spazi solitari e deserti che si estendono lungo il litorale. Anche la sosta per una colazione o un caffè, per un pranzo o un aperitivo davanti ad abbacinanti tramonti potranno essere soddisfatte nei tanti piccoli chioschi disseminati sul lungomare.

La baia di San Gregorio

Chi si reca a Torre San Gregorio per trascorrere le proprie meritate vacanze in Salento probabilmente avrà scelto questa bellissima località della costa sud occidentale  per il paesaggio incontaminato e selvaggio che contraddistingue questa località nel cuore del Salento.

Qui infatti si può trovare un ambiente ideale per coloro che durante le vacanze sono alla ricerca di pace, relax e tranquillità. Appena oltre l’estrema punta di Santa Maria di Leuca, lungo la costa ionica San Gregorio presenta un litorale roccioso al pari di quello presente nella costa circostante, ma con il vantaggio che qui le rocce digradano dolcemente verso il mare, regalando in questo modo ai bagnanti la possibilità di avere un facile accesso in mare attraverso i grandi lastroni di rocce basse e lastroni lisci di pietra, dai quali si entra agevolmente nel mare limpido e blu.E dunque tuffi, nuotate, immersioni in un ambiente davvero suggestivo per la sua bellezza e per l’incantevole selvaggio fascino.

Baia Torre San Gregorio

Baia Torre San Gregorio

Da non perdere i preziosi fondali, un vero spettacolo di fauna e flora sottomarina che faranno la gioia di chi ama immergersi con maschera e pinne. Inoltre, proprio alle spalle della piccola ansa sul mare un grazioso, piccolo paesino dove si possono trovare facilmente sistemazioni per il soggiorno adatte ad ogni disponibilità economica e ad ogni esigenza, dalle pensioni agli hotel, dalle case vacanze agli appartamenti in affitto.

Scegliere San Gregorio come località per le vacanze in Salento ha inoltre il grande vantaggio di porre il turista proprio nel cuore di un’affascinante area del Salento, vicino a tanti paesi e località davvero interessanti da tutti i punti di vista, paesaggistico, storico, archeologico ed artistico. Come la piccola e deliziosa Patù, di cui San Gregorio fa parte amministrativamente, gli atri paesini e cittadine dell’entroterra come Castrignano del Capo, o Morciano di Leuca, e le tante mete turistiche e balneari dei dintorni. Come, per esempio Torre Vado e le sue splendide marine caraibiche come Pescoluse, le marine di Salve e di Ugento, dove si potrà fare un break alla costa rocciosa sulle bellissime spiagge di sabbia fine e dorata.

Poco lontano anche altre mete davvero pregiate per arte e storia, come quell’incantevole gioiello sul mare rappresentato da Gallipoli, con le sue chiese barocche ed i suoi pittoreschi scorci paesaggistici, le spiagge, il mercato del pesce, i bastioni del castello a protezione del piccolo vivace porto dei pescatori.

Torre Mozza Lecce vicino a Santa Maria di Leuca

Magnifica, indimenticabile, splendida, affascinante. Queste sono solo alcune delle tante esclamazioni che potrete ascoltare da chi ha trascorso qualche giorno tra le splendide distese di sabbia fine e dorata di Torre Mozza.

Questo piccolo centro urbano, che fa parte delle marine di Ugento, ha conosciuto in pochi decenni un grande sviluppo grazie alla bellezza dei suoi litorali, alla facilità con cui è possibile trovare qui la sistemazione ideale per le proprie vacanze, e per la prossimità con altri centri turistici di grande interesse lungo la penisola salentina. Affacciata davanti alle acque blu del Mar Ionio Torre Mozza deve il suo nome al fatto che proprio davanti al litorale si erge ciò che resta di un’antica torre di guardia, che, intorno al sedicesimo secolo furono fatte costruire dai dominatori spagnoli per scongiurare il pericolo di incursioni di saraceni e pirati provenienti dalle coste africane e mediorientali.

Mare del Salento al tramonto

Mare del Salento al tramonto

Ideale per le famiglie con bambini, grazie al fatto che i fondali bassi e non pericolosi permettono anche ai bimbi più piccoli e meno esperti di nuotare tuffarsi e giocare tra le onde in tutta tranquillità, Torre Mozza è una meta apprezzata anche da coloro che intendono la vacanza al mare all’insegna del relax e della tranquillità. Accando ad una grande disponibilità di stabilimenti balneari, forniti di tutte le comodità, si possono trovare infatti anche lunghi tratti di spiaggia libera, per chi preferisce il silenzio e la pace ai luoghi affollati.

Vicina a mete di grande interesse storico artistico e culturale, Torre Mozza può essere il punto di partenza di escursioni molto piacevoli, sia verso sud, dove si può sostare nel piacevole paesino di Torre Vado, animatissimo durante la stagione estiva con le sue spiagge caraibiche, o spingersi fino a Santa Maria di Leuca, un panorama mozzafiato di case bianche e sontuose ville fin de siecle sull’estrema punta della penisola salentina.

Verso nord invece s potrà fare una capatina fino a Gallipoli, l’incantevole morbo medievale arroccato su un isolotto con magnifiche chiese barocche e la vivacità pittoresca di vicoli e stradine, mercato del pesce e spiaggette da favola.

Da non dimenticare anche una puntatina nell’entroterra, dove tra le colline verdeggianti di uliveti e vigneti si possono visitare borghi medievali di grande fascino, come la stessa Ugento di cui Torre Mozza fa parte. Qui non solo si possono ammirare interessanti monumenti risalenti all’epoca medievale, siti archeologici che testimoniano di antichi insediamenti umani presenti ben prima dell’epoca romana, ma si possono ammirare interessanti ed originali feste paesane, sagre e processioni dal sapore antico oltre a gustare splendidi piatti della cucina locale, preparati con il meglio della produzione enogastronomica locale.